Nulla la delibera che ripartisce le spese in parti uguali

Nulla la delibera che sancisce la ripartizione delle spese in parti uguali; è questa la decisione del giudice che stabilisce l'entità del contributo dovuto.

Nulla la delibera che sancisce la ripartizione delle spese in parti uguali; è questa la decisione del giudice che stabilisce l’entità del contributo dovuto.

 

Spetta, infatti, al giudice stabilire l’entità del contributo dovuto dal singolo condomino conformemente ai criteri di ripartizione derivanti dai valori delle singole quote di proprietà (Ordinanza 18 gennaio 2017 – 21 febbraio 2018, n. 4259).

In fatto. Tizio è un condòmino ed esercita la professione di avvocato. In quanto tale, aveva svolto per conto del Suo Condominio un’attività processuale, al termine della quale aspettava il pagamento del compenso professionale maturato. Non essendo stato remunerato, decide allora di agire in giudizio. Chiede ed ottiene un Decreto ingiuntivo che notifica alla Compagine.

Successivamente, l’assemblea dei condòmini decide di ripartire la spesa tra tutti i condòmini (compreso lui) in parti uguali, in assenza della tabella millesimale. Continua a leggere